Category Archives: giochi

Masks from plastic Bottles

Standard

Fare le maschere con i flaconi di plastica è per me molto spericaprettamentale:
ho provato vari modi di appiccicare insieme le varie parti; alla fine sembra che il silicone sia la miglior soluzione: qui la capretta e la mucca
realizzate qualche tempo fa.

Comunque lo trovo divertente, anche se è un po’ faticoso tagliare i flaconi per la forma del muso e poi ritagliare i vari particolari……. e  poi ci vuole un po di tempo e pazienza per assemblare il tutto.

Mi piacerebbe fare un piccolo tutorial…..magari approfitterò delle vacanze di Natale…..

muccaAltri “esperimenti” li trovate direttamente su Pinterest, nel mio album “Masks from plastic bottles”.

Segnalibri “Monsters”

Standard

IMG_0497Chi occhieggia in mezzo ai libri? I simpatici segnalibri “Monsters”!

La tecnica è così semplice che non occorre nemmeno il tutorial.

Ritagliate delle forme piane da flaconi colorati di plastica, quelli dei detergenti e degli shampoo, che hanno spesso colori originalissimi. Incideteli con una lunga “U” al centro, che sarà il naso e permetterà di tenere la pagina. Sotto potete intagliare anche una bocca fantasiosa.  Decorateli con occhietti mobili (io li ho fatti in casa con i blister di pasticche varie, carta  d’alluminio e perline varie), ciuffetti di diverse forme e colori (potete anche “arricciare” i capelli con il calore), antenne, orecchie e quel che volete. Pìù lasciate spazio alla fantasia e più risulteranno “mostruosi”……. Fateli con i vostri bimbi: si divertiranno un sacco!

Ps per incollare i pezzi non usate la colla a caldo, spesso con l’uso si stacca. Io ho utilizzato nastro biadesivo: è comodo veloce e permette anche di cambiare idea.

IMG_0499

P.P.S: infatti ho cambiato idea e ho pensato che al povero mostro monocolo rosa mancava una bocca….boh non so se adesso sembra un mostro più buono o più cattivo!!!!! Forse solo più…..tonto!IMG_0505

Le Cartomobiles

Standard

IMG_0365

I cartoni del latte sono un materiale che mi ha sempre incuriosito: credo sia estremamente adattabile. Cercavo un modo per utilizzarli nei prossimi laboratori estivi di Perilmondo, anzi, cercavo un modo per realizzare automobili, furgoni ecc per i bambini, qualcosa che potessero fare loro e ho trovato in questo sito alcuni spunti interessanti: Origami Mommy. Così mi son messa al lavoro ed ecco i primi due buffi autobus: ho utilizzato ritagli di csrte da regalo che mi hanno ispirato anche i nomi: La Stramba Fattoria e Viva il Circo…..speriamo che i bambini si divertano almeno quanto mi sono divertita io! Qui il tutorial

Dadi didattici dai cartoni del latte

Standard

Come trasformare questi…

How to turn these..

CIMG6347

…in questi:

…in these:

CIMG6379

???

I cartoni del latte  non mancano nelle case dove ci sono bambini. Normalmente li buttiamo non sapendo che farci, ma, come molte altre cose che normalmente definiamo spazzatura, sono in realtà un ottimo materiale per realizzare giochi e oggetti vari.

The milk cartons are not lacking in homes where there are children. Normally we throw them not knowing what to do with, but, like many other things that normally define junk, they are actually a great material to make toys and other items.

Ecco qui un’idea per trasformarli in strumenti didattici per i primi apprendimenti dei nostri bambini.

Here’s an idea to turn them into educational tools for early learning of our children.

Certamente dopo le feste troviamo in giro per casa anche avanzi di carte da regalo e carta velina. Un po’ di colla vinilica e nastro adesivo di carta e pochi attrezzi ci bastano per trasformare i cartoni del latte in simpatici dadi multicolori per insegnare ai nostri bimbi le lettere dell’alfabeto. Loro si divertiranno molto ad aiutarci e la carta velina è un materiale che ci perdona errori e imprecisioni.

After holidays are around the house even leftover wrapping paper and tissue paper. We need only a little ‘glue, masking tape and a few tools  to completely transform the milk cartons in pretty colored dice to teach our children the letters of the alphabet. They will really enjoy to help, and the tissue paper is a material that forgives mistakes and inaccuracies.

Naturalmente possiamo sbizzarrirci ad attaccare o dipingere sulle facce dei dadi quel che vogliamo: numeri e simboli per apprendere l’aritmetica, sillabe per comporre le prime parole o disegni colorati per i bimbi più piccoli…..

Of course we indulge ourselves to attack or paint on the faces of the dice that we want, numbers and symbols to learn arithmetic, syllables to form the first words or colorful designs for younger children …..

Qui il tutorial.